Un mare di emozioni

Ciao ragazzi,

ieri sono stato al mare, ma non a Pescara nello stabilimento balneare dove vado di  solito, sono andato fuori città dove la spiaggia è molto più selvaggia. Eravamo io, mio padre, Donato (amico di papà) e Giulio (il figlio), detto anche Giulione…

La mattina presto io e mio padre abbiamo preparato la borsa del mare, preso l’ ombrellone e poi abbiamo aspettato che ci passassero a prendere.

Durante il viaggio io e Giulio abbiamo inventato un gioco chiamato “Aguzza la vista”, questo gioco consisteva nel trovare tutte le auto dello stesso colore e dello stesso modello.

Una volta arrivati in spiaggia abbiamo posizionato l’ombrellone e ci siamo andati a tuffare vicino gli scogli. Donato, l’amico del mio papà ha fatto un tuffo dagli scogli che mi è piaciuto moltissimo.

Usciti dall’acqua abbiamo fatto merenda e dopo ci siamo stesi al sole per rilassarci. Purtroppo dopo poco è arrivata l’ora di tornare a casa. Questa giornata di mare è stata diversa dalle solite come se la spiaggia fosse tutta nostra, spero di tornare nuovamente in questa spiaggia per passare ancora dei bei momento con tutti i miei amici.

A presto caro diario

Default image
Batman2012
Articoli: 0